Il boom di interesse per il poker continua a crescere in Francia

November 26th, 2008

L’interesse per il Poker Online in Francia sembra continuare riscuotere successo. Un numero di profili di fascia alta hanno reso il pubblico francese consapevole del poker online, meglio conosciuto in Francia come “ Poker en Ligne”. I francesi sono stati all’inizio un po’ scettici sul gioco online, ed lo stesso governo francese ha fatto tutto quello che poteva per fermare le scommesse online. Ma ha fallito, e niente di quello che ha fatto è valso a qualcosa: l’interesse per il poker è costantemente in crescita in Francia. Il trend di Google può mostrare che l’ammontare delle ricerche con parole chiave relative al poker in Francia è cresciuto di molto rispetto al 2005 o al 2006. Comunque è ragionevole ritenere che il livelli del traffico si stabilizzeranno, come è già successo in altri paesi dove c’era stato un iniziale boom di interesse al fenomeno.

Mangia Bene e Migliora il tuo Gioco – Parte I

November 25th, 2008

Lo sai che le tue abitudini alimentari influiscono direttamente con le tue abilità di gioco del Poker? Tu puoi anche non crederci per ora, ma siamo pronti a dimostrarti che alcuni cambiamenti nella tua dieta possono fare una differenza incredibile nei tuoi livelli di attenzione, stamina e memoria, possono darti un vantaggio sui tuoi avversari. Questa serie di tre articoli vuole darti alcuni importanti consigli su quando mangiare e cosa mangiare per avere una mente più fine nel gioco del Poker.

Mangia per l’energia e l’attenzione
Considera questo scenario: tu sei al World Series of Poker, dentro un torneo No Limit Hold’em da $1000. Stai giocando da ore, accumulando una grossa tensione, ed anche se hai molta fame non vuoi essere distratto dal gioco. Finalmente prendi una pausa di 30 minuti, e ti precipiti come un matto al buffet e divori un grande piatto (o due) di qualsiasi cosa trovi. Come ti senti dopo mangiato? C’è la possibilità che dopo mezzora che hai finito di mangiare ti senti assonnato e non concentrato, e anche in lotta con una sonnolenza di stomaco, sicuramente più pronti per un sonnellino che per una finale al tavolo. Gli spagnoli hanno fatto una buona cosa quando hanno instituito la “siesta”, quel sonnellino dopo pranzo. Ma tu non sei qui per dormire – tu vuoi giocare a poker! Come puoi calmare la tua fame e rimane vigile ed attento dopo la pausa?

Per scoprire la risposta devi sapere dell’insulina. L’insulina è un ormone che avverte le tue cellule nel corpo che hai mangiato, in modo tale che le cellule possono immagazzinare il grasso e gli zuccheri del pasto. Come conseguenza di questo la quantità di zucchero (glucosio, che è un dato scientificamente provato) nel sangue viene ridotta, dato che gli zuccheri lasciano la circolazione per essere immagazzinati nelle cellule. “Ne ho abbastanza della scienza, che cosa devo sapere sul poker?” direte. Bene, questi sono i legami: le vostre cellule celebrali (denominate neuroni come ben sapete) hanno bisogno di zucchero come benzina. Quando fate un grosso pasto, molto zucchero entra nella circolazione sanguinea, che vi renderà attento e attivo per un breve periodo. Ma appena dopo il pasto il tuo corpo libererà un gran quantitativo di insulina – perchè avete mangiato molto, – e questo dirà alle cellule del tuo corpo di bloccare l’accumulo di zuccheri e grassi. Questo significa che la quantità di zucchero nella circolazione sarà ridotta rapidamente e il vostro cervello comincerà a funzionare a basso regime di consumo, ciò ti renderà pigro e assonnato – sicuramente non adatto alle ultime fasi di un grande torneo, quando hai bisogno di tutte le tue energie e attenzioni per ottenere il braccialetto.

“Ma una persona a bisogno di mangiare!” tu mi dirai, e hai sicuramente ragione. Non vogliamo sicuramente dirti di smettere di mangiare – lo zucchero più importante per un super poker-cervello da qualche parte deve venire! Il punto che vogliamo chiarire è che dovresti evitare di fare pasti pesanti prima di tornare in gioco, perchè provocherebbe la reazione che abbiamo appena spiegato e ti lascierebbe “in calo di zuccheri”. Inoltre, un pasto pesante richiede molta energia per essere digerito, questo significa che gli sforzi del tuo corpo saranno concentrati nel vostro stomaco e intestino e non nel tuo cervello, dove ne hai più bisogno. Inoltre un lungo digiuno non è buono per te ed è ancora meno consigliato per un ottimo giocatore di poker: hai mai provato a prendere una difficile decisione sul da farsi quando il tuo stomaco brontola e le chips iniziano a sembrare buone da mangiare? La fame disturba la concentrazione di chiunque, e non volete rischiare di fare sbagli o mosse affrettate perchè siete distratti dai morsi della fame.

Il metodo giusto è di mangiare spesso piccole porzioni (per fare in modo che i livelli dello zucchero nel sangue rimangono stabili) anzichè tralasciare il cibo per ore e poi abbuffarvi con un pasto enorme, che in primo luogo alzerà i livelli dello zucchero al massimo per poi abbassarli di molto. Fare qualche spuntino è la risposta: se stai giocando ad un torneo di brick-and-mortar ricordati di richiedere o prendere qualche nocciolina o dei pretzels che potrai sgranocchiare ogni volta che ritterai di avere fame. In questo modo il vostro cervello avrà un rifornimento constante di combustibile per rimanere più attivo ed attento. Se giocate online allora non avete nessuna giustificazione: prepara (o ordina) un pasto prima di sederti al computer, e mangialo a “rate” – prima la salata, poi il pollo, poi le patatine. Inoltre ricordati di tenere a portata di mano il cibo per non dover spostare gli occhi dallo schermo per placare la tua fame.

Se mangiate costantemente noterete un grande miglioramento nei vostri livelli di energia giornalieri, come pure la vostra capacità di concentrazione e attenzione per lunghi periodi. Questo vi darà un grande vantaggio sugli altri giocatori, che giocheranno su un vuoto, stomaco brontolante o con lo stimolo di prendere una pausa per mangiare. Sono guadagni facili per un preciso, attento, energico squalo come siete voi!

Ora sapete COME mangiare per migliorare il vostro gioco, ma ancora non vi abbiamo detto CHE COSA mangiare per una performance ottimale. Visitateci la prossima settimana per la parte seguente di questa serie di 3 articoli, dove vi diremo tutto quello che c’è da sapere per migliorare la vostra memoria, concentrazione ed umore.

 

Leggi la parte II: Mangia Bene e migliora il tuo gioco – Parte II

Mangia Bene e Migliora il tuo Gioco – Parte II

November 25th, 2008

Alimenti per la memoria e per la concentrazione 

Nel poker, la memoria è tutto. Devi ricordarti gli schemi delle puntate dei tuoi avversari, il loro comportamento nel corso del gioco, le carte estratte. Scopri con questo articolo come alcuni cibi possono migliorare la tua memoria e concentrazione, ed aiutarti a mantenere focalizzata la tua attenzione sulla competizione.

Le cellule del tuo cervello (neuroni, se preferisci) hanno la tua medesima età, come ci si aspetta. Ma con il passare del tempo, e il loro continuo uso, diventano più suscettibili ad infiammazioni e ossidazioni; entrambi i fattori rendono più difficile per le cellule comunicare e ripristinarsi. Se le cellule si deteriorano e non comunicano più al meglio, il tuo cervello ha più difficoltà a creare nuovi ricordi e ad accedere a quelli già esistenti, ed anche i tuoi livelli di attenzione e concentrazione peggiorano sensibilmente. Come avrai sentito dire “Non puoi insegnare dei nuovi trucchi ad un vecchio cane!” Questo è forse il motivo del perchè gli adolescenti scandinavi sembrano delle furie ai tornei online: i loro cervelli sono giovani e freschi, simili a delle spugne che ricordano tutto e non hanno paura di una qualsiasi curva di apprendimento, difficoltà o qualsiasi altra cosa. Ma non tutto è perduto – con l’età viene l’esperienza, e con una dieta appropriata questa esperienza può essere aiutata da un cervello altrettanto giovane ed agile, che può ricordare e focalizzare come quelli più giovani.
Sei pronto ad insegnare nuovi trucchi ad un vecchio cane per mostrare a questi ragazzini chi è il “paparino” al tavolo ? Un drink veloce migliora il tuo gioco L’ossidazione è un grosso problema, e il metodo migliore per combatterlo è di essere sicuri di avere abbastanza anti-ossidanti. Nient’altro! Gli anti-ossidianti sono i prodotti chimici che danno colori vivaci a frutta e verdura. Mangiando almeno 5 ( ma preferibilmente 9) porzioni di frutta e verdura al giorno, renderai notevolmente più resistente il tuo cervello ai danni dell’età e resterà così agile e giovane. Sei disgustato da insalate e verdure fresche?

Puoi provare ad aggiungere delle verdure agli stufati o alle preparazioni saltate in padella, oppure ordinare delle verdure alla griglia o dei ravioli con ripieno di spinaci o zucca. Un’altra soluzione semplice e gustosa è di bere gli “anti-ossidanti” nella forma di centrifughe di frutta e verdura oppure di succhi – mi spiace, ma anche se il succo di pomodoro è perfetto, un Bloody Mary non lo è ! Non vi dovete preoccupare se per risparmiare usate del cibo confezionato: la maggior parte degli esperti è d’accordo che è efficente quasi come il prodotto fresco. Perciò forza, aggiungi delle fragole alla tua colazione, un contorno di insalta al tuo pranzo e alcuni ananas al tuo barbecue – il tuo cervello (ed il tuo portafoglio) saranno tutti più in salute.

Due minerali che sono miracolosi per il tuo cervello sono il ferro e lo zinco, sicuramente non vi stiamo suggerendo di aggiungere dei chiodi al vostro spuntino, ma una maggiore assunzione di questi nutrienti potranno assolutamente migliorare la vostra concentrazione, attenzione e memoria. Prova a pensarci: degli scienziati danno un supplemento di zinco a degli studenti delle scuole medie – probabilmente le persone con il più breve periodo di attenzione dell’universo – e dopo pochi mesi è provato che c’è un incremento della loro concentrazione e memoria. Se funziona per dei semplici studenti immagina quello che può fare per te! Per avere più zinco nel tuo corpo prova un piatto “surf & turf” prima di un torneo impegnativo : la carne e i pesci di mare contengono grandi quantità di zinco. Se sei vegetariano non diperarti : puoi assimilare buone quantità di zinco da latte e uova, come da zuppe di Miso, fagioli borlotti e semi di zucca.

Il ferro, d’altro canto, è immensamente importante per il buon funzionamento del tuo cervello, perchè porta l’ossigeno che le tue cellule usano come carburante. Se tu ricordi il cervello è il più grande consumatore di ossigeno del corpo umano, perciò capirai che il ferro è cruciale per farlo funzionare al meglio … all’incirca come la benzina per un paese industrializzato. Se non c’è abbastanza ossigeno, il tuo cervello diventerà pigro, avrà bassi livelli di concentrazione, un picco di attenzione più corto e ricorderai sempre meno cose. Previeni questo potenziale disastro essendo sicuro che il tuo cervello abbia sempre tutto l’ossigeno (ed il ferro) di cui ha bisogno, specialmente prima di grossi sforzi, per esempio come nei tornei H.O.R.S.E. Dove ci sono grandi buy-in. La buona notizia è che incrementare il tuo apporto di ferro è più facile di quello che sembri. Ti sembrerà buffo : ma cucinare in una pentola di ferro può fare una differenza nel contenuto di ferro delle tue pietanze ! Il ferro può essere trovato nella carne rossa magra e nei legumi, come nei vegetali a foglia verde scura come spinaci e cavoli – prima di essere disgustati da questi ortaggi, provateli a passarli in un tegame con del burro e delle scaglie di formaggio. Un altro consiglio per massimilizzare il vostro apporto di ferro è di bere del succo di arancia con il vostro cibo, ne aumenta l’assorbimento e renderà possibile l’assimilazione di una quantità maggiore di ferro nel vostro organismo.

I gourmets tra di voi saranno felici di sapere che due spezie sono rinomate per avere un impatto significativo sulla vostra memoria. La prima è un erba da giardino, semplice da coltivare e dal sapore delizioso : la salvia. Aggiungi della salvia ai vostri piatti a base di pollo e pesce, oppure alle zucchine e ai piselli al forno, e se siete in vena di provare un piatto insolito provate a cucinare le più grosse e spesse foglie di salvia, fritte in un po’ di burro – gli italiani chiamano questo piatto “Stuzzichini” e li mangiano ben croccanti e leggermenti salati. Delle pastiglie di olio di Salvia possono anche essere un ottimo espediente: test medici mostrano un immediato aumento della capacità della memoria dei soggetti dopo il consumo di olio di Salvia. Tieni da parte della Salvia – fresca, essicata o come olio – e sii sicuro di consumarla in abbondanza le settimane prima di un torneo importante o di un viaggo a Las Vegas.

L’altro condimento che aumenta la tua memoria è il buon vecchio curry. Studi medici hanno dimostrato che le popolazioni Asiatiche che assimilano curry regolamente nella loro dieta sono meno soggette all’Alzheimer, un chiaro segno che i loro neuroni combattono le infiammazioni molto meglio di quelli Occidentali. Questo sembra che sia dovuto dalla curcumina, un principio chimico che si trova nella curcuma, la spezia in polvere che da il classico colore giallo al curry. Godetevi il vostro curry takeaway con la consapevolezza che state facendo un’ottima cosa per il vostro cervello.

Leggi l’ultima parte di questa serie di articoli, dove ti spieghiamo i miracoli dei nutrienti che ti renderanno più intelligente, più sano e più attraente.

La stanza di Poker dei Cannibali

November 25th, 2008

In ogni sistema c’è almeno una stanza di giocatori cannibali. E’ un po’ spaventoso da dire, ma il fatto è innegabile. E’ una particolare sala da poker nel sistema che non vende le proprio sale a qualsiasi giocatore, ma solo a giocatori di altri siti dello stesso sistema. Prendendo di mira giocatori di alto livello da altri siti, queste particolari sale progettano di accaparrarsi giocatori che spenderanno un mucchio di denaro senza doverne a loro volta , spendere molto in pubblicità.

 

 

Sale di poker che si cibano a vicenda

I giocatori tendono a sentirsi rassicurati muovendonsi sempre nello stesso sito, piuttosto che spostarsi di continuo in uno nuovo, questa è una strategia che funziona, e non ha grossi costi. Il metodo più semplice di farlo è di rimborsare il rake oppure con bonus cospicui ai giocatori di alto livello. Se viene raffrontato ai costi per della pubblicità in TV o su delle riviste la cosa è ovvia. Un inserzione pubblicitaria su una rivista porterà un mucchio di nuovi giocatori nella propria sala. Molti di questi non saranno buoni giocatori, ma alcuni di questi diventeranno dei bravi giocatori in futuro. Un buon giocatore è molto più proficuo di un cattivo giocatore, perciò si vedrà l’inserzione come un investimento a lungo termine. Bisognerà attrarre i giocatori pagando un mucchio di soldi in pubblicità, e perciò bisognerà sperare che staranno nella propria sala abbastanza a lungo per trarne un guadagno.

Se un sito internet incomincerà a restituire il rake, e la cosa incomincierà ad essere saputa, si avrà il risultato che molti giocatori, raggiunto un certo livello, la troveranno di sicuro. Per i buoni amatori la restituzione del rake è il bonus più ambito; e spostarsi in una sala che lo offre rende i loro profitti molto più cospicui. Questo vuol dire che quando un giocatore raggiunge un certo livello di bravura si sposta in una sala più piccola che offre il rimborso del rake. Al contrario le grandi sale fanno molte inserzioni che attiranno giocatori nel proprio sistema, e successivamente li perdono quando incominciano ad essere redditizzi. In questo modo i giocatori sono stati cannabilizzati.

La resistuzione del Rake è molto più di questo, perchè rimuove il profitto in generale dal sistema del poker. Se provate a calcolare il totale riscosso dall’interno sistema (tutte le sale in un sistema) questo è quello che viene chiamato rake – la percentuale che tu paghi al sistema – ovvero il bonus. Ok è un po’ sintetico ma non occorre essere più accurati. Offrendo il rimorso del Rake la percentuale del Bonus cresce di molto senza incrementare il Rake stesso; difficilmente, di solito, i medesimi giocatori che si trovano nei sistemi con il rimborso del Rake portano giocatori da altri sistemi. I siti Cannibali distruggono molti dei possibili profitti del mercato per fare un minor profitto a loro volta.

Cosa significa questo per i giocatori quindi ? Ad un primo sguardo sembra che il vincitore di tutto questo sia proprio il giocatore. Bene, tanto per incominciare, si diminuiscono i costi per le singole giocate; ma alla lunga le grandi sale di gioco che fanno inserzioni pubblicitarie, necessitano di avere un introito maggiore di denaro per essere in attivo visto i loro investimenti. E come risultato, di conseguenza ci sarà un incremento del Rake. Il rimborso del Rake aumenta lo stesso Rake alla fine; forse non per i giocatori che usufruiscono di questo bonus, ma per la maggior parte dei normali giocatori di certo.

Il Sogno della mano perfetta

November 24th, 2008

Ci sono molte persone che considerano il poker solo un gioco. Altri che si interessano al gioco solo per il denaro. Ci sono ovviamente molte persone che giocano perche lo considerano rilassante e divertente, ma cos’è che veramente incollato un giocatore davanti al computer intere giornate e nottate oppure in un casino?

Poker Player

Tutte queste ragioni sono sufficienti per portare tutti questi giocatori nell’inferno che noi chiamiamo il gioco notturno ? Io non credo, e penso invece che ci sia qualcos’altro. Come il gruppo musicale Moder Jords Massiva sogna la canzone perfetta, i giocatori di poker sognano la mano perfetta. Forse prima non l’avrai mai sentita nominare ma da adesso in poi la sentirai di sicuro. Sei comodamente seduto sul tuo sgabello davanti a questo freddo monitor, forse con una bibita in mano, schiacciando “fold” ancora e ancora di continuo, ma dentro di te c’è ancora una piccola parte che ci crede.

Non ho ragione ? Cosa proveresti nell’avere una scala reale al tavolo principale della finale del WSOP dove Daniel Negreanu ha una semplice scala ? So che è a molti piacerebbe farlo. Ma anche se non è un sogno grande quanto quello, c’è la ricerca della mano perfetta. Il poker è molto simile a dipingere o fare delle ottime figure in skateboard quando ci si avvicina alla perfezione. Ci sono persone che lo fanno per divertimento, ed altre che spendono anni per migliorare le proprie statistiche solamente per un dipinto perfetto od una giocata. Forse non siete d’accordo, ma le piccole vincite ai tavoli liberi, non riescono ad essere il motivo per passare tutta la notte giocando, ed esattamente quanto è divertente il gioco dopo un po’?

La mano perfetta ha il suo fascino, le promesse sono abbondanti. Una mano perfetta è sufficiente per mettervi sulla mappa del paese del poker. Ma non vi farà diventare di certo la stella più grossa, ma ci sono anche giocatori che hanno avuto due mani perfette di fila. Come avete potuto immaginare sto parlando di un certo Brunson e del 10-deuce del 1976 e 1977. Quello a cui sto pensando e di rendere possibili molti sogni; se siete abbastanza fortunati nel riuscire a giocare questa mano perfetta al momento giusto. Se riuscire a gestire l’essere fortunati, e l’essere abbastanza astuti, quando avrete in gioco la mano perfetta, la cosa potrà veramente cambiare la vostra vita.

Sono sicuro che ogni giocatore di poker vorrebbe giocare una mano perfetta, una o due volte nella sua carriera, alcuni ne hanno avute anche molte, ma per molti di noi che non sono delle superstars una od un paio sarebbero abbastanza. E’ solo una domanda di quando farlo; sarebbe una cosa veramente triste usare malamente la giocata della propria vita in un torneo con un ricco premio in denaro. L’ideale sarebbe di poter essere sicuri di giocarla quando c’è almeno la possibilità di vincere. Gioca dove la tua mano perfetta può fare la differenza, perchè se sei uno di quelli che ne avrà sola una od un paio nella vita , vorrai essere sicuro di trovarti al tavolo dove i giocatori fanno delle puntate molto alte.

Jörgen Sandahl, PokerOffice CEO

November 24th, 2008

PokerOffice è il miglior software disponibile quando si tratta di elaborare dati e statistiche istantanee su come si gioca. Il software pluri-premiato è costantemente migliorato e per questo abbiamo deciso di incontrare il suo direttore. Jörgen Sandahl è il nuovo direttore di PokerOffice, e si è appena trasferito a Malta.

Jörgen Sandahl ha iniziato a giocare a poker durante gli anni dell’università, dove ha conseguito un master in scienza dell’ingegneria ed economica industriale. Tutto è iniziato quando insieme ad un amico ha iniziato a pensare ai bonus dei casino, giocare nelle stanzesolo per incassarne il bonus. Il suo amico è qualcuno che voi dovreste conoscere, ora è un giocatore di poker ben conosciuto chiamato Bo Sehlstedt. Dopo aver praticamente svuotato tutti i bonus dai casino Bo ha iniziato a dare un’occhiata al poker. Pochi libri di strategia sul poker dopo anche Jörgen si è deciso a dedicarsi al gioco e dopo appena un paio di anni Jörgen si è sentito abbastanza sicuro di sé per iniziare a giocare come giocatore professionista.

Dopo un anno e mezzo come un professionista del gioco online Jörgen si è stufato di tutto. Il giocatore professionista di poker online non vive una vita sociale molto attiva, di solito gioca tutta la notte da solo a casa. Un’altra circostanza che ha avuto il suo peso è che non voleva gettare i suoi studi, e un lavoro alla Ongame (adesso Bwin) è stato il passo naturale. Alla Ongame ha lavorato con molte delle grandi aziende del settore Bwinpoker, Europoker e Pokerroom in progetti di spicco e per lo sviluppo al meglio del loro business. A Jörgen piaceva molto quel genere di lavoro ma dopo un paio di anni è stato contattato da PokerOffice.

Come prospettiva, PokerOffice era una cosa emozionante, era già nel businees del poker ma non si può dire propriamente che si occupi del gioco. Si tratta di una piccola compagnia ed anche questa è una cosa positiva, le cose diventano più interessanti quando i cambiamenti avvengo più velocemente. Il tirocinio a Malta è stato naturalmente qualcosa che Jörgen ha dovuto considerare ma la cosa non ha avuto per niente aspetti negativi. Comparando il clima di Gennaio con il clima in Svezia Jörgen ha subito visto dei vantaggi evidenti.

Quello che pokerOffice fa è di collegare e presentare le informazioni che pokerrooms rende disponibili. Il vantaggio se si fa il confronto con una persona, è che PokerOffice può tenere traccia di una gran mole di informazioni; ci sono migliaia di variabili di cui occuparsi, ed aver rappresentato in maniera chiara e precisa come si gioca può fare veramente la differenza. I benefici di essere in grado di usare tutte queste informazioni può farti diventare un giocatore un gradino più in alto rispetto agli altri.

Come un qualsiasi software disponibile sul mercato, è importante mantere aggiornato il prodotto, ci dice Jörgen, e PokerOffice è costantemente migliorato. Durante la primavera e l’estate ci sono stati molti grandi miglioramenti, molti di questi dopo suggerimenti e consigli degli utenti di PokerOffice che hanno espresso i loro pareri sul forum. Una delle novità è il supporto per molte più lingue straniere.

Quando ho domandato a Jörgen cos’è realmente PokerOffice, mi ha risposto che è il miglior software al mondo per i giocatori che vogliono una migliore visualizzazione del proprio gioco e allo stesso tempo di quello degli altri. Sia in tempo reale oppure a freddo dopo il gioco usando PokerOffice come uno strumento di analisi. Se volete compararlo ad altri software simili, è semplice da usare e non serve un programmatore per impostarlo al meglio per le proprie esigenze. PokerOffice offre sia la complessità richiesta dalla maggior parte dei giocatori avanzati che un buon supporto per i principianti. Anche se Pokeroffice offre moltissime statistiche si può scegliere di usare solo quelle che si vogliono sfruttare per diventare un giocatore migliore; le statistiche sulla copertura quando giochi e le informazioni dirette del tavolo su come hanno giocato le mani i propri avversari per esempio. Un buon metodo per un principiante di diventare un giocatore più esperto è di aumentare l’uso di Pokeroffice  man mano che le sue qualità al gioco diventano migliori.

La storia di PokerOffice incomincia quando 2 studenti del Swedish Royal Instite of Science decidono di realizzare la propria idea. L’idea si trasforma in un vero e proprio lavoro e nel 2006-2007 la compagnia è stata ristrutturata e spostata a Malta. Il dipartimento per le vendite e il supporto sono stati ampliati e ricostruiti, ed il 2008 sembra proprio essere un anno ottimo per la PokerOffice. L’industria del poker ha mostrato un grande interesse per il prodotto e se si pensa al servizio offerto, il tempismo è perfetto. Come affiliato di pokerrooms PokerOffice può adesso offrire molti più valori ai collaboratori e ai propri clienti vista la natura del prodotto. I giocatori che si avvicinano ai siti di poker avvalendosi di PokerOffice, sono giocatori migliori della media. Basta guardare le statistiche, circa il 40 % dei giocatori che usano PokerOffice sono dei giocatori vincenti se paragonati a circa il 5 o 10 % dei giocatori normali.

Ultime News
Archives


Il Sogno della mano perfetta

Ci sono molte persone che considerano il poker solo un gioco. Altri che si interessano al gioco solo per il denaro. Vedare Mano Perfetta

Poker Rooms

Everest Poker

Party Poker

Pokertime

PKR

PokerLoco

Successo nel Poker

Intervista con Jörgen Sandahl, un gran colpo nel business del poker online. Impara sulle origini e sul futuro.Leggi altro...



Pokeriot

Il Pokeriot è il sito per voi pefeito che ama giocare a poker on-line. Abbiamo una grande scuola di poker e ricca di suggerimenti nelle strategie di poker. E offriamo anche i titoli costantemente aggiornato da poker, diretto dei più grandi eventi di poker di tutto il mondo e molte altre cose relative al poker.